Quando penso ad un luogo da favola da visitare in Portogallo, mi viene subito in mente la bellissima cittadina di Sintra che si trova vicino a Lisbona.

Sintra un luogo da favola

Per arrivarci  con i mezzi pubblici si può prendere il treno che parte dalla stazione Rossio ubicata nel centro di Lisbona. La durata del tragitto è di circa 45 minuti.

Potete trovare tutte le informazioni e comprare i biglietti sul sito ufficiale portoghese.

Davanti alla stazione si trova il bus 434 che vi porterà alle attrazioni più famose di questa cittadina, ma vediamole insieme.

Il Palazzo Da Pena

Quando arriverete in questo luogo incantato, sono sicura che rimarrete a bocca aperta per la meraviglia che vi apparirà di fronte, un palazzo che sembra uscito da una favola: il Palazzo Da Pena.

Palazzo Da Pena

Infatti il palazzo è costruito su una roccia sporgente che lo fa spiccare in mezzo ai lussureggianti giardini che lo circondano grazie ai suoi innumerevoli colori, ai bastioni e alle terrazze che regalano una vista magnifica.

Finestra Palazzo Da Pena

In effetti sembra di ammirare un castello delle favole e questo perchè fu fatto costruire dal re Ferdinando II che amava la musica, le arte e la cultura e volle un palazzo che gli ricordasse la scenografia di un’opera.

Vi consiglio anche una visita all’interno dove potrete ammirare mobili, camere ed arredamenti del XIX secolo.

Il Parque Da Pena

Finita la visita al Palazzo non perdetevi un altro luogo da favola: il Parque Da Pena.

Parque Da Pena Sintra

Camminando tra piante esotiche e laghetti di anatre, visitate la statua del guerriero, il giardino della regina, la fontana degli uccellini ed infine lo chalet della contessa d’Edla.

Parque Da Pena

Pensate che ospita quesi 2000 specie di piante, importate soprattutto da paesi esotici.

Quinta Da Regaleira

A Sintra oltre al famosissimo Palazzo De Pena c’è un altro luogo da sogno he vi consiglio assolutamente di visitare, perchè è veramente affascinante: la Quinta Da Regaleira.

Quinta Da Regaleira

Il palazzo è stato progettato dall’architetto italiano Luigi Manini e fu voluto da da un brasiliano benestante António Augusto Carvalho Monteiro, affascinato dai templari e dalla Massoneria.

La Quinta Da Regaleira è in stile romantico e recupera forme architettoniche e decorative gotiche, manueline e rinascimentali con chiari riferimenti esoterici ed alchemici.

Pozzo Quinta Da Regaleira

La parte più onirica sono i giardini nei quali sembra di vivere un’esperienza di morte e rinascita che si prova scendendo nel pozzo dell’iniziazione a nove piani tramite una scala a spirale, che si affaccia sul fondo dove è raffigurata la croce dei templari. Alla fine del percorso si arriva a percorrere delle grotte che sfociano su lussureggianti cascate come luci in fondo al tunnel.

Sintra National Palace

Nel centro della città si trova un altro luogo da favola che vi consiglio di visitare: il Sintra National Palace che fu eletto come dimora da molti re portoghesi. Il palazzo che vediamo oggi è stato ricostruito da João I ed arricchito da Manuel I che vi aggiunse un’ala.

L’arredamento all’interno unisce armoniosamente i diversi stili architettonici e il gusto dei re che vi soggiornarono. Alcune sale sono rivestite di azulejos come quella del Consiglio, ma quella anche le altre sale sono ricche di arredi in particolar modo la sala delle Sirene, quella delle Picche e infine quella dei Cigni. Inoltre ospita la più grande serie di piastrelle mudéjar del Portogallo.

Sintra National Palace

Girovagando nel Sintra National Palace, si incontrano giardini e terrazze nascosti e nella parte esterna possiamo ammirare i due simboli di Sintra, ovvero i grandi comignoli conici della cucina, alti ben 33 metri.

Vi consiglio ancora una visita alla cittadina, che offre scorci davvero interessanti ed angolini nascosti molto romantici, oltre a negozietti di souvenir e ristorantini tipici.

Potrebbe interessarti anche questo articolo che ho scritto sul Portogallo:

Condividi!